Archive for novembre 2015

In risposta agli insulti a Paul Dianno

Ci state scrivendo in tanti, tantissimi, sull’imminente uscita di La Bestia, autobiografia di Paul DiAnno in uscita domani.

Come sempre siamo contenti di suscitare reazioni ed ascoltare il punto di vista di chi ci legge. Se ci seguite sapete bene che in Chinaski non abbiamo mai bannato nessuno, ci prendiamo complimenti e critiche con lo stesso identico entusiasmo. I primi ci ripagano degli sforzi fatti, le seconde ci spingono a fare meglio.

Questa volta però si sta esagerando. L’odio che in tanti, non tutti per fortuna, stanno lanciando sull’artista inglese mi sembra esagerato e fuori luogo. Anche perché si parla di un libro che nessuno ha ancora letto. La Bestia è uno spaccato rok di una sincerità brutale dove un uomo confida, senza facili moralismi e scuse di maniera, la propria condotta distruttiva e autolesionista; e lo fa senza fare sconti a nessuno, soprattutto a se stesso.

Vi interessa? Leggete il libro e poi commentate quello.

Non vi interessa? Ignorate questa pubblicazione e passate ad altro. Ma per favore basta con i commenti sul fatto che Dianno è un fallito, che l’odiate, più una serie di insulti e improperi che preferisco non riportare su questa pagina. Non sono pertinenti e nulla hanno a che vedere con il suo libro.

In dieci anni di lavoro nel mondo del rock non mi era mai capitato di imbattermi in tanti commenti acidi, offensivi e, perdonatemi, stupidi. Sembra che Dianno vi abbia fatto qualcosa di personale, e non credo sia così.

Quindi ripeto, se vi interessa il libro, leggetelo e poi commentatelo. Potrete dire che è bello, brutto, che vi fa schifo la copertina, o che non siete d’accordo con il punto di vista di Paul. Va tutto bene, si chiama critica e l’accettiamo con piacere. Ma offendere un uomo e la propria opera senza  un motivo che vada aldilà di una fisiologica antipatia non mi sembra onesto né corretto. Perdonate lo sfogo, ma certi comportamenti al limite li giustifico nel mondo del rap italiano, dove sputare merda senza motivarla è parte del circo. Non in ambito rock, dove si è sempre cercato di criticare seriamente e di lasciare che sia l’opera a parlare, e solo allora passare ai giudizi.

Volevo dire solo questo.

Vi abbraccio.

 

Federico Traversa

Direttore Editoriale Chinaski Edizioni

La nuova edizione di “AXL-La sconvolgente biografia del leader dei Guns N’Roses” di Ken Paisli disponibile da oggi anche in ebook

La nuova edizione di “AXL-La sconvolgente biografia del leader dei Guns N’Roses” di ken paisli disponibile da oggi anche in ebook con una nuova edizione aggiornata (e nuova cover) a soli 6,99!!!
E intanto si avvicina gennaio 2016 con l’uscita di Bad Obsession, il rocknoir tanto atteso dello scrittore più amato dalle rockstar.

http://www.ebook.it/S//Ken_Paisli/Letteratura/ePub/AXL._La_sconvolgente_biografia_del_leader_dei_Guns_N’Roses.html

 

Fuori il 10 novembre “LA Bestia”, autobiografia di Paul Di’Anno

Paul Di’Anno è una delle figure più selvagge e discusse della storia del rock. Oggi, dopo anni di voci e leggende, si è finalmente deciso a rivelare le tante storie scioccanti della sua vita a mille all’ora.

Il suo è un racconto di droghe, sesso estremo, armi, alcol, galera e violenza; un racconto di eccessi ed esagerazioni che hanno portato il musicista e le persone a lui vicine a un passo dalla distruzione; ma è anche la storia di come un ragazzino di East London riuscì ad affermarsi come cantante di una delle metal band di maggior successo di sempre: gli Iron Maiden.

Questo è Paul Dianno, la bestia, l’uomo nel mirino, sempre in bilico fra le vette della fama e l’abisso della bancarotta, l’incendiario calore della folla che lo acclama e il gelido metallo delle sbarre di una cella. Uno sguardo definitivo nella storia oscura e inquietante di un uomo che ha passato tutta la vita a corteggiare i propri demoni.